The Shorter PROMIS Questionnaire

Brought to you by
PROMIS logo

In questo questionario alcuni termini sono usati in una accezione ampia. Il termine "tabacco", per esempio potrebbe stare sia per tabacco sia per sigarette, sigari, tabacco da fiuto o gomme da masticare con nicotina.

Rispondi a ognuna delle domande utilizzando una scala di corrispondenza da 0 a 5, in cui:

0 = Assolutamente Falso per me
5 = Assolutamente Vero per me


Male Female
1. Mi piace talmente tanto la caffeina che in un qualche modo mi sento vivo solo quando ne faccio uso.
2. E' difficile per me rinunciare a una opportunità di sesso "facile" o a pagamento.
3. Spesso gli esercizi fisici mi stancano così tanto che ho difficoltà a camminare o a salire le scale.
4. Spesso il sentirmi "brillo" (alticcio) non ha alcun peso nel farmi decidere di smettere di bere.
5. Tendo a ricercare o ad assumere il più rapidamente possibile posizioni di potere e di influenza che mi permettono di controllare emotivamente o praticamente gli altri.
6. Preferisco fare uso di tabacco durante tutto il giorno, piuttosto che solo in momenti specifici della giornata.
7. Generalmente quello che perdo oppure vinco è poco rilevante nel farmi smettere di giocare o nel farmi continuare a rischiare.
8. Mi sento a disagio quando vado per negozi con altre persone perché non mi sento libero.
9. Mi piace particolarmente il forte effetto delle droghe ricreative.
10. Mangio non tanto per soddisfare la fame, quanto per ricompensarmi dello stress che devo sopportare.
11. Temo di essere considerato o di diventare una persona insensibile se non dimostro quotidiamente la mia capacità di sacrificio e di cura per gli altri.
12. Ho cominciato un progetto lavorativo che non mi piaceva non tanto per necessità ma per tenermi occupato.
13. In un ristorante o anche a casa spesso provo a convincere gli altri a scegliere piatti che mi piacciono anche se so che probabilmente rifiuterei di mangiarli.
14. Sono orgoglioso di non essere mai stato un peso per nessuno.
15. Quando arriva il momento in cui normarmente prendo i miei medicinali mi sento più teso o lucido.
16. Tendo ad arrabbiarmi quando qualcuno che mi è vicino si prende cura di qualcun altro.
17. Mi piace così tanto andare in cerca di occasioni (ad esempio quando ci sono i saldi) che spesso finisco per acquistare molto più di quanto abbia effettivamente bisogno.
18. In genere un solo drink alcolico non mi soddisfa, ma al contrario me ne fa desiderare degli altri.
19. Preferisco allenarmi da solo piuttosto che in compagnia.
20. Alcune persone hanno espresso più volte serie preoccupazionI in merito al mio comportamento sessuale.
21. Faccio uso di tabacco per sentirmi confortato e più forte, anche quando non ne ho voglia.
22. Preferisco assumere caffeina da solo piuttosto che in compagnia.
23. Di solito mangio per sentirmi più forte e sicuro anche se non ho fame.
24. Inizio a sentirmi particolarmente in tensione ed eccitato quando so di avere l'opportunità di assumere droghe.
25. Le cose che faccio per gli altri hanno come risultato che non mi rimane molto tempo da dedicare alla mia vita personale.
26. Tendo a lavorare più velocemente e più a lungo di altre persone che hanno le mie stesse abilità cosicchè loro hanno difficoltà a stare al passo con me.
27. Mi sembra di essere realmente me stesso solo quando qualcun altro si prende totalmente cura di me.
28. Per me sarebbe più difficile smettere di assumere caffeina piuttosto che affrontare problemi considerati da tutti più importanti.
29. Mi riesce difficile non assumere una posizione di potere e di influenza sugli altri, anche quando non ne ho realmente bisogno e non ne vedo una particolare utilità.
30. Vado fiero della facilità con cui riesco a fare sesso con qualcuno e trovo stimolante farlo con una persona sconosciuta.
31. Cerco di farmi offrire dagli altri del caffè anche se avrei la possibilità di potermelo comprare da solo.
32. Preferisco prendermi cura degli altri da solo e non come parte di un gruppo.
33. Provo ad allenarmi più volte nella stessa giornata.
34. Quando mangio in compagnia mi piace stare con amici speciali o con familiari sui quali posso contare per finire del cibo al posto mio.
35. Diverse persone esprimono preoccupazione per il fatto che non mi dedico abbastanza a ciò che mi piace.
36. Quando ho lavorato decisamente troppo e sono irritabile e stanco tendo a sentirmi arrabbiato e confuso.
37. Dopo aver bevuto alcolici, ho avuto un vuoto di memoria di dieci minuti o anche più e non sono riuscito a ricordare cosa stessi facendo la sera o il giorno precedente.
38. Alcune persone hanno espresso più volte serie preoccupazionI rispetto all'uso dei medicinali che mi vengono prescritti.
39. Cerco sempre di non far arrabbiare gli altri.
40. Tendo a rimediare alle mancanze che qualcun altro ha fatto sul lavoro anche se nessuno me lo ha chiesto.
41. Alcune persone hanno espresso più volte serie preoccupazionI per la mia abitudine ad assumere droghe.
42. Se ne avverto la necessità, prendo più medicinali di quanto sia prescritto nel dosaggio.
43. Faccio uso di alcol per trovare conforto o per sentirmi più forte.
44. Penso che sentirmi "pieno" spesso non è importante per decidere quando smettere di mangiare.
45. Tendo a dare agli altri (ad essere generoso) senza tener conto dei costi, anche se questi crescono progressivamente.
46. Penso che l'aver concluso un progetto o una mansione è irrilevante per decidere di staccare dal lavoro.
47. Ho paura di ingrassare troppo o di diventare eccessivamente irritabile nel caso dovessi smettere totalmente di fare uso di tabacco.
48. Faccio compere (shopping) per trovare conforto e per sentirmi più forte, anche quando non ho bisogno di nulla.
49. La mia vita diventa vuota quando la persona che ho aiutato sta meglio e a volte mi sono sentito deluso quando non c'è stato più bisogno di me.
50. A volte mi sembra di ingrassare anche quando cerco di seguire una dieta.
51. Di solito butto giù velocemente ed in un solo sorso il primo drink (alcolico).
52. Tendo ad assumere caffeina molto lentamente per non far capire agli altri quanta ne prendo.
53. Ho fatto una lista di così tante cose che non dovrei mangiare, che mi rimane ben poco.
54. Durante l'allenamento mi piace molto sentirmi bagnato di sudore.
55. Diverse persone hanno espresso più volte serie preoccuazionI in merito alle mie relazioni affettive (amici, partner, ecc.).
56. Quando lavoro con altri, tendo a mascherare la reale quantità di tempo e impegno che metto nel mio lavoro.
57. Spesso mastico qualcosa e poi lo tiro fuori dalla bocca e lo butto via.
58. In una relazione tendo ad essere leale e fedele senza curarmi delle difficoltà alle quali potrei andare incontro.
59. Mi capita di uscire a fare compere solo perché potrei vedere qualcosa che voglio comprare.
60. Provo una sensazione di accresciuta tensione o eccitazione quando compro sostanze contenenti caffeina o quando vedo pubblicità sulla caffeina.
61. Quando sto facendo spese con familiari, amici o altre persone, tendo a nascondere la reale quantità dei miei acquisti.
62. Mi piace rendermi utile alle persone anche quando non apprezzano ciò che faccio.
63. Tendo a cercare qualcun altro cui sentirmi vicino quando il mio partner è lontano anche solo per un breve periodo.
64. Quando faccio il mio primo uso giornaliero di tabacco, ciò non tende a soddisfarmi ma al contrario me ne fa desiderare di più.
65. Ho rubato per nascondere perdite da gioco d'azzardo o derivate da investimenti rischiosi.
66. Fumare marijuana mi rilassa così tanto che se posso fumo ancora di più (oppure assumo altre sostanze).
67. Metto da parte dei progetti di lavoro nel caso in cui riesca a trovare del tempo libero nel caso in cui abbia del tempo libero anche se si tratta di pochi minuti.
68. Sento un senso di tensione e di eccitamento quando sto per iniziare un allenamento.
69. Tendo a sacrificarmi e prendermi cura degli altri come un modo per trovare conforto o per sentirmi più forte.
70. Se ho l'opportunità di fare sesso lo faccio anche se l'ho appena fatto con qualcun altro.
71. Diverse persone hanno espresso più volte serie preoccuazioni in merito al mio eccessivo mangiare.
72. Preferisco avere potere ed influenza in tutte le mie relazioni piuttosto che essere vulnerabile.
73. Ho regolarmente coperto il lavoro e le responsabilità di altre persone, anche quando non era necessario che lo facessi.
74. Da giovane (anche) riuscivo a "reggere" bene l'alcool, tanto che mi sembrava che gli altri si ubricassero molto più facilmente di me.
75. Conquistare sessualmente un partner diminuisce il mio interesse verso di lui/lei e mi stimola a cercarne un altro.
76. Di solito faccio uso di droghe per trovare conforto o per sentirmi più forte.
77. Per me sarebbe più doloroso smetterla con il gioco d'azzardo e con il rischio che rompere un'amicizia importante.
78. Tendo a cercare un nuovo partner dopo pochi giorni o settimane dal fallimento di una precedente relazione.
79. In genere rispondo positivamente a un invito per un allenamento anche se ho già finito la mia regolare sessione di esercizio fisico.
80. Spesso compro così tante cose (generi alimentari, dolci, cose per la casa, libri, ecc.) che non riuscirei a terminare o utilizzare neanche in un mese.
81. Tendo ad avventurarmi in un nuovo gruppo di amici solo se c'è qualcuno che può prendersi cura di me.
82. Trovo strano lasciare un drink senza averlo finito.
83. Ho continuato a fare uso di tabacco anche quando ho avuto forti raffreddori o seri problemi alle vie respiratorie.
84. Preferisco sempre tenere la dispensa piena di alimenti in caso di guerra o calamità naturali, piuttosto che consumarli e trovarmene poi sprovvisto.
85. Preferisco mangiare da solo piuttosto che in compagnia.
86. Di solito inizio ad aiutare qualcuno che mi è caro, anche se non ho finito gli impegni personali presi precedentemente.
87. Mi sento sopraffatto da un senso di eccitazione quando trovo qualcuno che si prende cura delle mie necessità o quando il mio partner trova un nuovo modo per prendersi cura di me.
88. Mi sono trovato spesso ad usare tutta la droga che avevo anche se inizialmente avevo pensato di tenerla da parte per altre occasioni.
89. Diverse persone hanno espresso più volte serie preoccupazioni per la mia abitudine a giocare d'azzardo e a correre dei rischi.
90. Cerco di fare sesso comunque, piuttosto che aspettare che il mio partner regolare sia disponibile nuovamente dopo una malattia o un'assenza.
91. Tendo a pensare che una amicizia sia vera solo quando qualcuno si prende veramente cura di me.
92. Se qualcuno tenesse sotto controllo i miei medicinali pur di continuare ad assumerli ricorrerei anche a quelli già scaduti.
93. Considero fare compere non tanto una necessità, quanto una ricompensa per lo stress che devo sopportare.
94. Tendo ad accettare la possibilità di ulteriori giocate d'azzardo e di correre nuovi rischi nonostante abbia appena terminato una giocata o un progetto.
95. Quando mangio troppo tendo ad arrabbiarmi e a sentirmi deluso di me stesso.
96. Se dovessi rinunciare al mio potere e alla mia influenza ho paura che la mia vita possa essere distrutta e che gli altri ne possano trarre vantaggio.
97. Sento di essere me stesso solo quando mi alleno.
98. Di solito voglio essere sicuro di avere la droga o i soldi per acquistarla prima di concentrarmi su altre cose.
99. Alcune persone (per esempio i dottori) dicono che loro non reggerebbero neanche una parte delle dosi dei medicinali che io regolarmente assumo.
100. Mi piace in particolar modo mangiare verdure crude oppure cose salate o agri.
101. Ho la tendenza a insidiare il potere e l'influenza di altre persone anche se quest'ultime hanno una posizione inferiore alla mia.
102. Diverse persone hanno espresso più volte serie preoccupazionI rispetto al tempo che passo al lavoro.
103. Mi sento veramente realizzato solo quando faccio qualcosa di utile per gli altri.
104. Mi sembra di variare il mio consumo di tabacco quando non bevo o assumo droghe o quando sono a dieta.
105. Tendo ad utilizzare l'esercizio fisico per trovare conforto o per sentirmi più forte anche quando sono in perfetta forma e non ne ho più bisogno.
106. Penso che avere tutto il potere e l'influenza di cui io ho bisogno per la mia vita personale e professionale sia irrilevante nel decidere quando smettere di cercarne di più.
107. Quando sono privato della mia fonte favorita di caffeina tendo ad assumere maggiormente altri prodotti che la contengono.
108. Mi piace giocare d'azzardo o rischiare in diversi momenti della giornata, senza rispettare orari particolari.
109. Quando sono in compagnia uso la strategia di mangiare molto lentamente così da non far notare agli altri che mangio poco.
110. Ho avuto diverse avventure mentre avevo contemporaneamente una relazione stabile.
111. Mi accorgo che solitamente nelle relazionI tendo ad adottare il ruolo di chi si sacrifica e si prende cura dell'altro.
112. Trovo che i miei precedenti dosaggi di medicinali non sono più sufficienti a controllare i miei sintomi.
113. Preferisco "mangiucchiare" cibo tutto il giorno, piuttosto che rischiare di aver fame.
114. Ho avuto tre o più partner sessuali regolari contemporaneamente.
115. Quando assumo troppa caffeina tendo ad arrabbiarmi e a sentirmi deluso nei miei confronti.
116. Ho avuto tre o più taglie diverse nel mio guardaroba da adulto (senza tenere conto della gravidanza, per le donne).
117. Do sempre consigli non richiesti ad altre persone su come risolvere i loro problemi.
118. Tendo ad usare un posizione di potere e di influenza per trovare conforto o per sentirmi più forte anche se ci sono altre cose della mia vita che meriterebbero attenzione.
119. Quando consumo un pasto veramente sostanzioso, tendo a sentirmi deluso o addirittura arrabiato con me stesso e allo stesso tempo leggermente sollevato.
120. Tendo ad usare il gioco d'azzardo e il correre dei rischi come un modo per trovare conforto o per sentirmi più forte, anche quando non ho particolarmente voglia di giocare o correre ulteriori rischi.
121. Continuo a prendere le medicine che mi sono state prescritte perché trovo che mi aiutano, anche se il problema originario è stato risolto.
122. Trovo difficile lasciar morire una conversazione nella quale sto cercando di rendermi utile.
123. Sento di essere veramente me stesso solo quando faccio spese.
124. Divento irritabile e impaziente quando la gente si interessa di se stessa e non di me.
125. Se ho finito le mie medicine preferisco prenderne altre anche se non sono sicuro dei loro effetti.
126. Colgo tutte le opportunità di assumere posizioni di potere e di influenza quando se ne presenta l'occasione.
127. Spesso passo molte ore a fare conversazioni "utili" per gli altri.
128. Ho fatto volontariamente sesso con qualcuno che non mi piaceva.
129. Spesso faccio esercizio fisico in modo da stancarmi così tanto da riuscire a dormire bene.
130. In una nuova relazione mi sento a disagio fino a quando non raggiungo una posizione di maggior potere.
131. Preferisco usare tabacco prima di uscire per andare in un locale dove non è possibile farne uso.
132. Se finissi il mio tabacco preferito, accetterei anche l'offerta di uno alternativo che non mi piace particolarmente.
133. Quando inizio la giornata lavorativa ho difficoltà a non farmi stressare dal ritmo del lavoro e a rilassarmi.
134. Divento irritabile ed impaziente se ad un pranzo o ad un qualunque evento sociale la conversazione va avanti per più di dieci minuti prima che mi venga offerto un drink alcolico.
135. Giocherei d'azzardo o rischierei alla prima opportunità se sapessi che in giornata non potrei più avere altre possibilità.
136. Di solito mi faccio un drink prima di uscire per andare in un posto dove potrebbero non esserci bibite alcoliche.
137. Se il tipo di gioco d'azzardo che preferisco (o il mio modo preferito di rischiare) non fosse disponibile, giocherei a qualcos'altro che normalmente non mi piace.
138. Mi rendo conto che una volta consumati alcuni cibi particolari, trovo difficile smettere di mangiare.
139. Divento irritabile e impaziente se durante i pasti qualcuno prova a convincermi a mangiare qualcosa.
140. Spesso mi capita di bere molto più alcol di quanto vorrei.
141. Spesso mi affretto a finire un pasto o lo salto completamente per assumere caffeina.
142. Spesso mi affretto a finire un pasto o lo salto completamente per assumere caffeina.
143. Tendo a usare più droga se ne ho.
144. Spesso evito i pasti dicendo che ho già mangiato, quando in realtà non è vero.
145. Spesso sono capace di bere, in un solo giorno, anche 20 tazze di te/caffè/coca-cola ecc.
146. Spesso fumo per calmarmi.
147. Divento irritabile e impaziente se tra una giocata e l'altra passano più di dieci minuti.
148. Tendo a cambiare partner se il sesso diventa ripetitivo.
149. Spesso aiuto le persone che mi sono care più di quanto effettivamente vorrei.
150. Mi sento maggiormente padrone delle mie emozioni quando gli altri si impegnano a fare per me delle cose importanti, di qualsiasi tipo esse siano.
151. Spesso fumo molto più di quanto vorrei.
152. Alcuni cibi mi portano a desiderare di poter mangiare come tutti gli altri ma nonostante ciò non riesco a farlo.
153. Divento irritabile ed impaziente se ritardo di dieci minuti l'assunzione dei medicinali prescritti.
154. Spesso porto abiti e accessori sportivi quando esco in caso si presenti l'opportunità di fare gli esercizi.
155. Mi sento una persona realizzata solo quando risolvo i guai (fisici, emotivi e sociali) delle persone di cui mi prendo cura.
156. Faccio compere per calmarmi quando sono nervoso.
157. Mi trovo spesso a prendere più medicine di quanto avessi intenzione di fare.
158. Sento di avere un miglior controllo delle mie emozioni quando faccio un qualunque tipo di favore agli altri.
159. Preferisco usare sostanze prima di uscire la sera se so che potrebbe non esserci l'opportunità di usarle dopo.
160. Quando sento che la mia posizione di potere o di influenza è minacciata tendo a trascurare altri aspetti della mia vita.

L'SPQ è stata ridisegnata ed è stato dato un nuovo sistema di punteggio. Purtroppo, non è disponibile nella tua lingua ancora. Anche se questo test è ancora utile, se si può rispondere alle domande in inglese, vi consigliamo di provare la nostra versione inglese.